Addetto al Primo Soccorso

Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, stabilisce le caratteristiche minime delle attrezzature di primo soccorso, i requisiti dei soggetti addetti a tale servizio e i criteri per la formazione per questi ultimi. Tali requisiti sono identificati in base alla tipologia dell’attività, al numero dei dipendenti e ai fattori di rischio riscontrati. Il titolare di un’azienda, considerando gli aspetti sopra menzionati e ricorrendo alla consulenza del medico competente, deve predisporre opportune misure in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza, instaurando, tra l’altro, necessarie relazioni con servizi esterni, anche per il trasporto degli infortunati. Per la nomina dell’Addetto al primo soccorso il datore di lavoro può consultare il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS). 

L’addetto al primo soccorso, per esercitare la sua funzione, deve obbligatoriamente ricevere una formazione adeguata e legalmente riconosciuta (Decreto Legislativo n.81 del 9 aprile 2008).
In caso di mancato rispetto della normativa di riferimento, sono previste sanzioni pecuniarie da un minimo di 516,00 € a un massimo di 4.131,00 € e sanzioni penali o arresto fino a 6 mesi.

Il Corso per Addetto al primo soccorso deve comprendere i seguenti argomenti:

  • Norme di allerta del sistema di soccorso;
  • Metodi per riconoscere un’emergenza sanitaria;
  • Azioni di primo intervento;
  • Analisi dei rischi derivanti dal tipo di attività dell’azienda;
  • Studio dei traumi che possono essere causati dall’attività lavorativa;
  • Esame delle patologie connesse all’attività lavorativa;
  • Procedimenti d’intervento pratico.

Se vuoi maggiori informazioni o richiedere un preventivo per la formazione dell’addetto al primo soccorso puoi contattarci così

  • PMI Servizi n° verde
  • Contatta PMI Servizi