Obblighi del Medico Competente

Gli oneri del medico competente sono:

  • Collaborare con il datore di lavoro e con il servizio di prevenzione e protezione nella valutazione dei rischi;
  • Programmare la sorveglianza sanitaria (nell’ambito della quale predispone, aggiorna e conserva, sotto la propria responsabilità, una cartella sanitaria e di rischio per ogni dipendente che, a fine incarico, consegnerà al datore di lavoro e, in copia ai singoli dipendenti);
  • Fornire informazioni, ai lavoratori e all’RLS, sui necessari accertamenti sanitari e mettere a disposizione, durante le riunioni periodiche, una relazione con dati aggregati in forma anonima sulla sorveglianza sanitaria eseguita;
  • Visitare annualmente gli ambienti di lavoro (in assenza di diverse indicazioni sulla frequenza);
  • Autocertificare il possesso di titoli e requisiti, di cui all’articolo 38, al Ministero della salute.