Sanzioni per i lavoratori

Per i lavoratori è stabilito che possano incorrere nelle seguenti sanzioni in caso di mancato rispetto degli obblighi che li riguardano per ciò che concerne la sicurezza sul lavoro:

  • Arresto fino a 1 mese o multa da 200 a 600 € per mancato rispetto di disposizioni e istruzioni impartite da datore di lavoro, dirigenti e preposti, utilizzo inappropriato di dispositivi di protezione, attrezzature di lavoro, sostanze e preparati pericolosi o mezzi di trasporto e mancata segnalazione di eventuali difetti presenti in essi. Tale sanzione si applica, inoltre, per mancata eliminazione o riduzione di situazioni di pericolo grave e incombente, rimozione o modifica non autorizzate dei dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo e mancata partecipazione alla formazione, all’addestramento e ai controlli sanitari. I lavoratori non possono, inoltre, se non per giustificato motivo, rifiutare una designazione di addetto alle emergenze;
  • Sanzione amministrativa pecuniaria da 50 a 300 € per mancata esposizione (in attività in regime di appalto o subappalto) di apposita tessera di riconoscimento con fotografia, proprie generalità e indicazione del datore di lavoro.